News

Detrazione Fiscale (Parte 2)

22/10/2013

Detrazione Fiscale (Parte 2)

Quali interventi ammessi
Si può spendere fino a un massimo di 96 mila euro per immobile di cui verrà rimborsato il 50%. Sono compresi nell'agevolazione i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, la messa in sicurezza sismica (anche in seguito ai danni causati da un terremoto). E bonus è previsto anche per la rimozione di barriere architettoniche, di materiali cancerogeni come l'amianto e per l'installazione di sistemi di domotica. Sono compresi anche gli impianti di sicurezza e quelli idonei per abbattere l'inquinamento acustico.
 

Come funziona il rimborso
Il bonus è del 50% e viene rimborsato dallo Stato in dieci anni, con una rata ogni 12 mesi.
 

Efficienza energetica
Gli interventi di miglioramento dell'efficienza energetica danno luogo ad un rimborso maggiore, arrivando al 65% e comprendendo i lavori per condomini o singole abitazioni che prevedano il rifacimento della coibentazione, l'installazione di infissi termici. Sono invece esclusi dagli incentivi la sostituzione di caldaie e la realizzazione di impianti geotermici. Via libera per impianti di climatizzazione e l'installazione di pannelli per l'acqua calda alimentati a energia solare. Nel caso di lavori condominiali, il tempo a disposizione
per accedere alle agevolazioni sarà maggiore (fino al 30 giugno 2014).
 

In caso di vendita della casa
Se l'immobile ristrutturato viene ceduto, chi vende può continuare a beneficiare del bonus..
 

-

ASSISTENZA TECNICA

contatti

info@greenquadro.it

0721 403917

331 8478477

-