News

Eco-bonus allargato a pompe dì calore

10/07/2013

Eco-bonus allargato a pompe dì calore

La legge di conversione del decreto sull'efficienza energetica incassa il suo primo via libera al Senato. Le modifiche portate dall'Aula e dalle commissioni restituiscono un provvedimento che, complessivamente, amplia il suo raggio d'azione, sia nelle sezioni dedicate ai bonus fiscali che nei capitoli dove si regola l'attestato di prestazione energetica. Sulle detrazioni per le ristrutturazioni e il risparmio energetico si è concentrata l'ultima parte dei lavori.

I senatori hanno così cancellato la limitazione che, nella formulazione proposta dal Governo, escludeva dal bonus 65% gli interventi di sostituzione di impianti di riscaldamento con pompe di calore, impianti geotermici a bassa entalpia e caldaie a pompa di calore. Un fondo del ministero dello Sviluppo economico garantirà quasi 4 milioni necessari a coprire la novità fino al 2024. Sugli altri capitoli, poi, arrivano una valanga di piccole modifiche.

L'obbligo di produrre l'attestato di prestazione energetica viene esteso anche all'ipotesi di cessione a titolo gratuito. Viene anticipato di sei mesi, al 30 giugno 2014, il piano d'azione destinato ad aumentare la diffusione degli edifici a energia quasi zero. Allo stesso modo viene anticipato di quattro mesi, al 31 dicembre 2013, il termine entro il quale il Governo deve preparare un elenco delle misure finanziarie per la transizione verso gli edifici a energia quasi zero. 

-

ASSISTENZA TECNICA

contatti

info@greenquadro.it

0721 403917

331 8478477

-